Ottime prospettive per il mattone

il futuro risulta migliore

Negli ultimi tempi i bollettini dle mattone non hanno fatto che darci buone notizie, sempre positive.

L'associazione dei costruttori edili proprio in questi giorni ha sottolineato, come già negli ultimi due anni, gli immobili siano tornati ad attirare le famiglie italiane.

Secondo l’Ance il 2015 si chiuderà a quota 440mila compravendite, numero che permette a questo anno di staccare del +5,3% il 2014. E la previsione per il 2016 è ancora più rosea: si prevede la chiusura a mezzo milione di transazioni, con una crescita del +13,5%.

Il terzo trimestre del 2015, per i costruttori, ha rappresentato proprio il consolidamento della ripresa da quegli anni di crisi (2007-2013) in cui il numero di compravendite era precipitato del 53,6%. Questo, sottolineano dall’Ance, anche grazie ai nuovi provvedimenti fiscali sulla casa contenuti nella legge di stabilità. Per ciò che riguarda i prezzi, la previsione per l’anno in arrivo vira verso la stabilità: non si avranno quindi balzi dei costi delle case. Per il 2017, però, stando alle previsioni contenute nell’Osservatorio, assisteremo finalmente a una risalita, quantificata nel +1,6%.

Anche i mutui rivelano la ripresa: già nel 2014 l’anno si era chiuso in positivo e il trend continua, amplificato, anche nel 2015. Il primo semestre di quest’anno ha registrato una crescita dei mutui per l’acquisto di una casa pari al 52,8% rispetto al 2014, anche se bisogna sempre ricordare che una buona parte è costituita da surroghe.

http://news.immobiliare.it/ance-ottime-prospettive-per-il-mattone-25060