Mercato Immobiliare Italiano in Ripresa, Boom di Mutui

la ripresa riguarda TUTTE le aree georgrafiche con accelerazioni al NordEst e al Centro, Bene sia l'immobliare ad uso bitativo che il commerciale mentre per i mutui crescita al Sud e nelle isole.

Nel terzo trimestre del 2014 il mercato immobiliare riprende a crescere, segnando per le compravendite un aumento del 3.7% su base annua. Lo rivela l'isat, che nello stesso periodo registra un'impennata del 13.9% per i mutui,finanziamenti e altre obbligazioni con ipoteca. L'andamento, però,è anche legato all'aiuto arrivatoall'aiuto arrivato dalle surroghe. Nei primi nove mesi dell'anno, la crescita è pari al 7.8%, per un totale di 201.079 convenzioni rogate.

Rispetto al terzo trimestre del 2013, segnali di miglioramento si registrano sia nel comparto immobiliare ad uso abitazione ed accessori (+3.7%), sia rispetto nel comparto economico (+4.8%). Il 93.4% delle convenzioni (124.510), in luglio-settembre del 2014, rigurada immobili ad uso abatazione ed accessori, il 6% unità immobiliare ad uso economico (7.971) e lo 0.6% compravendite di immobili ad uso speciale e multiproprietà (784).

Tutte le riparazioni geografiche mostrano segnali di recupero nel comparto dell'abitativo, con valori sopra la media nazionaleal Centro (+5.2%), al Nord Est (+4.5%) e nelle isole (+3.9%). Convenzioni notarili per compravendite immobliari ad uso economico fanno registrare aumenti significativi nelle isole (+17.7%) e al centro (+16.6%), mentre al Nord ovest (+1.4%) e al nord est (-3.6%) risultano inferiori alla media nazioanle.

Nel terzo trimestre del 2014 gli Archivi Notarili con sede nelle città metropolitane sono i principali beneficiari dei segnali positivi provenienti dal mercato delle compravendite immobiliari, con aumenti del +4.8% nel comparto abitativo (+2.8% negli arichivi con sede in altre città) e del 14.7% nel comparto economico (- 0.9% nelle altre città).

Sul fronte dei mutui importanti segnali ri recupero sul terzo trimestre del 2013 si osservano in tutte le ripartizioni geografiche, in particolare al Sud (+22.6%) e nelle isole (+21.8%). La crescita dei mutui e degli altri finanziamenti con costituzione di ipoteca immobilaire osservata negli Archivi dei grandi cantri (+16.1% sul terzo trim 2013) è stata maggiore di quella registrata nei centri più piccoli (+12.4%).

per maggiori news o informazioni visita il sito  www.repubblica.it