COME RIQUALIFICARE LA TUA CASA

La riqualificazione della tua casa non solo fa salire il suo valore sul mercato, ma ti permette anche di vivere in un’abitazione più sostenibile, per te e per il pianeta.

La riqualificazione della tua casa: perché è importante

La casa è il luogo da dove parte tutto, anche il futuro del mondo in cui vuoi vivere. Come si usa spesso dire, si parte sempre dal piccolo per realizzare grandi cose.

E se pensi a problemi enormi come all’inquinamento della Terra, al riscaldamento globale, tutto sembra troppo grande per te, ma non così distante, sia nel tempo e sia nello spazio. La sostenibilità è un tema super attuale, e per salvare il pianeta, non bastano solo i Fridays for Future, iniziati l'estate scorsa in Svezia, e la determinazione di Greta Thunberg, la sedicenne attivista svedese, che ha scosso la sensibilità ambientale dei teenager di tutto il mondo con il suo discorso emozionante e critico verso la classe politica mondiale.

Per salvare il pianeta serve molto di più: una consapevolezza individuale, un approccio diverso verso l’ambiente, che parta anche dai più piccoli gesti quotidiani, i tuoi.

Il vero punto di partenza è la tua casa, il luogo in cui tu abiti. Vivere in un luogo che abbia un minore impatto ambientale è un buon inizio per fare la differenza. Come riuscirci allora, se la tua abitazione è stata costruita quando di sostenibilità ancora non si parlava?

Oggi puoi rendere la tua casa sostenibile attraverso la ristrutturazione edilizia e la riqualificazione energetica.

Rapporto Enea: 3,7 mld di investimenti in Italia nel 2017 grazie all'Ecobonus

Secondo l’ultimo Rapporto Annuale sull’Efficienza Energetica presentato da Enea, per quanto riguarda le detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio, l’Ecobonus ha mosso in Italia, nel 2017investimenti di oltre 3,7 miliardi di euro per realizzare circa 420 mila interventi di riqualificazione energetica, con un risparmio di oltre 1.300 GWh/anno.

Oltre a questi, bisogna anche tenere conto dei 2 milioni di tonnellate equivalenti di petrolio (Mtep) risparmiati grazie all’emissione di 5,8 milioni di Titoli di Efficienza Energetica, i cosiddetti Certificati Bianchi, di cui, nel dettaglio: 62% nell’industria e il 31% nel civile.

Dal 2007 al 2017 l’Ecobonus ha permesso la realizzazione di più di 3,3 milioni di interventi, mentre, nel solo quadriennio 2014-2017 sono stati fatti circa un 1,5 mln di interventi, di cui oltre 420.000 nel 2017, anno in cui oltre la metà di essi ha interessato la sostituzione di serramenti, e per il 20% la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale.

Sono oltre 2,3 milioni gli interventi effettuati, a partire dal 2011, e oltre 3,3 milioni dal 2007.

Gli incentivi di Ecobonus e Sismabonus stanno favorendo la riqualificazione energetica e la messa in sicurezza di interi quartieri spesso immersi nel degrado, consentendo di intervenire su grandi condomìni edificati tra gli anni ’50 e ‘70, sui quali non sono mai stati effettuati interventi di efficientamento energetico e che, secondo il Rapporto di Enea, potrebbero generare risparmi fino al 60% dei consumi.

La riqualificazione della tua casa: il valore della ristrutturazione

Se vuoi rendere la tua vecchia casa più sostenibile, puoi pensare di riqualificarla attraverso una buona ristrutturazione (approfittando degli incentivi), che a sua volta ti consente di:

  • aumentarne il suo valore sul mercato;
  • renderla più efficiente dal punto di vista energetico: puoi sfruttare le energie rinnovabili come i pannelli solari e i pannelli fotovoltaici termici e, allo stesso tempo, renderla più organizzata attraverso una gestione intelligente delle risorse, grazie all’installazione di un impianto domotico, che ti permette anche di tagliare anche ogni forma di spreco, risparmiando sulle bollette.

Fino alla fine del 2019 puoi approfittare degli incentivi fiscali per gli interventi di risparmio energetico grazie a Ecobonus 2019, con cui hai diritto al rimborso Irpef del 50o del 65% delle spese che hai sostenuto per determinati interventi nella tua casa. 

La riqualificazione delle case: investiti ogni anno 50 mld di euro

Ogni anno, secondo i dati dell’Osservatorio Congiunturale ANCE 2019 (dato stimato ANCE), gli investimenti di riqualificazione/ristrutturazione delle abitazioni, in Italia, raggiungono i 50 miliardi di euro.

Inoltre, il 51% degli interventi di riqualificazione/ristrutturazione riguarda solo il settore residenziale.

Come si può vedere dal grafico, secondo i dati elaborati dall’Ufficio Studi Gabetti su dati GEO Marketing - di dati Censimento Istat 2011, il 60% degli edifici residenziali in Italia, che sono circa 12 milioni, è precedente al 1980, mentre il 26% di essi ha più di 60 anni di vita.

 

fonte: https://www.gabetti.it/news